"Passeggiata" del 29 e 30 aprile 2017 - Francigena

Postato in Non categorizzato

Carissimi,

la primavera è arrivata e la voglia di camminare si fa più viva!

Vi proponiamo quindi una “passeggiata” su un tratto di Via Francigena del territorio piemontese e precisamente tra Ivrea e Santhià costeggiando il lago di Viverone

 

I giorni in cui realizzeremo questo cammino sono il 29 e 30 aprile e la modalità con cui lo affronteremo sarà un po’ diversa dal solito. Dal momento che si tratta di un percorso breve in termini di giorni, non impegnativo e ragionevole come chilometri di percorrenza, abbiamo pensato di non servirci di un’auto di appoggio per il minimo di bagaglio necessario ma di camminare portando con noi il necessario.

Il percorso che proponiamo è il seguente: Ivrea – Piverone (pernottamento) – Santhià.

Il punto di ritrovo sarà la stazione di Ivrea alle ore 9,00 del giorno 29/4. Per chi parte da Torino è possibile utilizzare il treno delle ore 7,30 che arriva ad Ivrea alle ore 8,31.

E’prevista la chiusura dell’attività alle ore 16,30 del giorno 30/4 e per il ritorno a Torino c’è un treno alle ore 17,24.

Il primo giorno faremo pranzo al sacco con gli alimenti che ciascuno porta con sé, a sera avremo la possibilità di cenare presso una pizzeria/trattoria a prezzi modici nel paese di Piverone; per il pranzo del giorno successivo sarà possibile provvedere all’acquisto dell’occorrente nel cammino. 

Il costo del pernottamento è di €12,00 portando il sacco a pelo; è possibile avere le lenzuola con €2,50 in più (informazione da comunicare all’atto dell’iscrizione).

Chi ha già percorso la Via Francigena ed ha la credenziale la porti con sé, chi non l’avesse lo segnali all’atto dell’iscrizione…faremo un percorso di pellegrinaggio e la credenziale è ciò che ci qualifica come pellegrini.

Non è necessario inviare denaro precedentemente, è sufficiente comunicare la propria partecipazione entro il 20/4 con una mail a vilma.marchino@tiscali.it

Ci proponiamo, come sempre, non solo di camminare e ammirare la natura intorno a noi ma di coltivare le relazioni nel gruppo di camminatori e con le persone che incontreremo e vogliamo anche riflettere su un tema che ci pare emergente nel tempo che viviamo: il lavoro.

Ulteriori dettagli e informazioni, compreso il testo della riflessione, verranno inviati agli iscritti.

 

A presto e buon cammino.